Istituto Tecnico > News > “Costruire CON i giovani un Paese PER i giovani”

“Costruire CON i giovani un Paese PER i giovani”

Milano, 21 Marzo 2019 – 30 studenti dell’ Istituto Mattei di Rho, accompagnati dai tutor Prof.ssa Roberta Fabiano e Prof. Lorenzo Saporita,  hanno partecipato all’ultimo incontro del Modulo “Entra nel tuo futuro” – PON 10.1.6A-FSEPON-LO-2018-41 Lab co orienta – prendendo parte alla tappa conclusiva della 5° edizione del programma “Jointly Push To Open”: un hackathon in azienda per mettere in pratica l’esperienza acquisita in termini di competenze trasversali e problem solving creativo.

I ragazzi, ospitati presso la sede SEA – Aeroporti di Milano, sono stati chiamati ad interagire con il mondo delle imprese, attraverso meccanismi di gamification e game design, sviluppando competenze e soluzioni innovative alle della sostenibilità. In particolare, si sono cimentati sul tema “Mobilità sostenibile”, Obiettivo 11 dell’Agenda ONU 2030, per comprendere l’importanza di mettere in atto sistemi di mobilità sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale.

L’hackathon ha visto gli studenti suddivisi in team di lavoro. A ciascun team è stato chiesto di presentare un progetto per rispondere alla sfida lanciata da SEA, rappresentando le loro idee e soluzioni attraverso la tecnica del collage fotografico.

LA SFIDA

“Non c’è Smart City senza Smart Mobility”

Il board di SEA lancia una gara internazionale per un progetto di una Smart Mobility Area a Linate in cui si vuole sviluppare un nodo della mobilità sostenibile, anche attraverso l’utilizzo di strumenti digitali e/o forme di trasporto innovative. Sarete divisi in gruppi, ognuno dei quali rappresenta  una società concorrente. Ogni gruppo elaborerà un progetto che dovrà illustrare al Board di SEA attraverso una presentazione di 5 minuti . Il Board valuterà diversi aspetti ed effettuerà le sue scelte.

I team di lavoro sono stati guidati dai mentor aziendali e dai facilitatori di Jointly, che hanno supportato i ragazzi fornendo informazioni e assistenza durante il processo generativo di idee.

Ciascun team ha poi presentato il proprio lavoro in un pitch di 5 minuti, davanti ad una giuria composta dai professionisti di SEA, che ha valutato il risultato finale secondo 5 categorie di premiazione:

 – Best Pitch à premio per la comunicazione più efficace

 – Best Collage à premio per la creatività

 – Best Diary à premio per il migliore “lavoro di squadra”

 – Best Idea à premio per il problem solving

 – Best Like à premio giuria popolare

I gruppi vincitori sono stati premiati con dei gadget messi a disposizione da SEA.

Indubbiamente un’occasione importante per stimolare i giovanissimi, attraverso confronti e dialoghi, a un cambio di atteggiamento che supporti il benessere e il miglioramento delle condizioni del mondo nel quale viviamo.