Ultima modifica: 4 Dicembre 2018

Indirizzo CAT

Presentazione corso C.A.T.

 

Il Perito delle Costruzioni, Ambiente e Territorio:

ha competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell’impiego degli strumenti di rilievo, nell’uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici esistenti nel territorio e nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali;

possiede capacità grafiche e progettuali in campo edilizio e nell’organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti, nel rilievo topografico, nella stima di terreni e fabbricati e delle altre componenti del territorio, nei diritti reali che li riguardano, nell’amministrazione di immobili e nello svolgimento di operazioni catastali.

In particolare è in grado di:

  • esprimere, nei contesti produttivi d’interesse le proprie competenze nella progettazione, valutazione e realizzazione di organismi complessi mentre opera in autonomia nel caso di organismi di modesta entità;
  • operare autonomamente nella gestione, nella manutenzione e nell’esercizio di organismi edilizi e nella organizzazione di cantieri mobili;
  • intervenire, relativamente ai fabbricati nei processi di conversione dell’energia e del loro controllo;
  • prevedere, nell’ambito dell’edilizia eco compatibile, le soluzioni opportune per il risparmio energetico nel rispetto delle normative sulla tutela dell’ambiente;
  • spaziare tra le sue conoscenze, grazie alla sua formazione sistemica fino ad arrivare alla pianificazione ed alla organizzazione di tutte le misure opportune in materia di salvaguardia della salute nei luoghi di vita e di lavoro;
  • esprimere le proprie competenze nella pianificazione delle attività aziendali;
  • relazionare e documentare le attività svolte;
  • conoscere ed utilizzare strumenti di comunicazione efficace e team working per operare in contesti organizzati.

 

TECNOLOGIE DEL LEGNO –TL

Nell’articolazione “Tecnologie del legno nelle costruzioni” il Diplomato ha competenze nel campo dei materiali utilizzati nelle costruzioni in pietra, legno e con tecniche di bioarchitettura; delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie del legno e dei centri di taglio a controllo numerico impiegati nelle realizzazioni di carpenteria in legno; nell’impiego degli strumenti di rilievo; nell’impiego dei principali software per la progettazione esecutiva e il trasferimento dati ai centri a controllo numerico impiegati nelle realizzazioni delle carpenterie in legno; nella stima di terreni, fabbricati, aree boscate  e  delle  altre  componenti  del  territorio,  nonché  dei  diritti  reali  che  li riguardano, e allo svolgimento di operazioni catastali. ll diploma consente l’accesso a qualsiasi facoltà universitaria.

In particolare è in grado di:

  • esprimere capacità grafiche  e  progettuali  con  particolare  riguardo  alle ristrutturazioni  delle  antiche  costruzioni  in  legno  e  alle  nuove  tecniche costruttive dei fabbricati improntati all’uso della pietra, legno, e con tecniche di bioarchitettura;
  • collaborare nella  progettazione,      valutazione e        realizzazione         di organismi complessi,  con  riguardo  anche  alla  produzione  di  materie  prime  derivanti dall’utilizzo delle cave di pietra e del legno comprese le principali tecniche di esbosco;
  • intervenire, relativamente ai fabbricati, nei processi di conversione dell’energia e del loro controllo, anche nel settore della produzione di energia elettrica e termica dalle  centrali  a  biomassa  alimentate  da  scarti  delle  lavorazioni industriali del legno o dalle utilizzazioni boschive;
  • applicare conoscenze della storia dell’architettura in pietra e legno antesignana della bioarchitettura con residui di lavorazione nulli o completamente biodegradabili.